Discussione:
reattore neon ha frequenza elevata?
(troppo vecchio per rispondere)
uvaled
2005-05-15 08:10:48 UTC
Permalink
è vero che i tubi fluorescenti, più comunemente chiamati tubi al
neon, funzionano ad una frequenza superiore alla frequenza di rete?
Anche nel caso siano alimentati da reattori elettromeccanici? Come è
possibile? Essendo un elemento passivo (penso si tratti di
un'induttanza) come fa a modificare la frequenza (al limite sarebbe in
grado solo in fase di transitorio, ma a regime è la frequenza di rete
che governa l'andamento periodico)? Allora tale discorso (frequenza
elevata) è valida solo per reattori di tipo elettronico?
Marcello
2005-05-15 08:33:20 UTC
Permalink
Post by uvaled
è vero che i tubi fluorescenti, più comunemente chiamati tubi al
neon, funzionano ad una frequenza superiore alla frequenza di rete?
Anche nel caso siano alimentati da reattori elettromeccanici? Come è
possibile?
Infatti non è vero!
I normali tubi al neon funzionano alla frequenza di rete
è proprio per questo che producono uno sfarfallamento molto fastidioso
e sono vietati nelle officine per il loro effetto stroboscopio
Post by uvaled
che governa l'andamento periodico)? Allora tale discorso (frequenza
elevata) è valida solo per reattori di tipo elettronico?
Infatti
i ballast elettronici lavorano a frequenze dell'ordine di 40KHz circa
Così facendo migliorano l'efficenza luminosa e quindi i consumi
L'unico inconveniente che hanno è che lavorano nel range di frequenza
dei telecomandi IR... se utilizzi questo tipo di ballast rischi quindi
di vedere ridotta l'efficenza del tuo telecomando IR... oppure che
questo smetta proprio di funzionare!
Alex
2005-05-15 20:05:31 UTC
Permalink
Post by Marcello
sono vietati nelle officine per il loro effetto stroboscopio
Questa non la sapevo,la cosa mi incuriosisce,visto che lavoro anche in un
officina e come illuminazione c'e' solo quella delle lampade a neon,ma del
resto in quasi tutte le officine e anche nell'industria l'illuminazione e'
quasi sempre quella dei neon.

Saluti
A-L-E-X
a***@nospam-inwind.it
2005-05-15 20:14:10 UTC
Permalink
Probabilmente perché con una luce che si accende e spegne a 100 Hz, un
utensile che gira a 6000 rpm lo vedi fermo e il suo frastuono non ti aiuta
perché ci sono altri utensili in funzione. Così per esempio si rischia di
andare addosso alla lama di una sega circolare. Probabilmente con una sega
circolare la vedi ferma anche se gira a 3000 rpm perché la lama è simmetrica
e in 10 ms fa mezzo giro. C'è da considerare che 3000 rpm è una velocità di
rivoluzione molto comune nelle officine perché è la velocità con cui ruota
un motore asincrono con un solo avvolgimento per fase a vuoto.
Deluso
2005-05-15 21:02:49 UTC
Permalink
"Marcello" ha scritto
Post by Marcello
è proprio per questo che producono uno sfarfallamento molto fastidioso
e sono vietati nelle officine per il loro effetto stroboscopio
Questa mi giunge nuova... l'effetto stroboscopico si ha soprattutto con
un unico tubo in funzione ,quando i tubi cominciano a essere diversi
l'effetto si annulla perche' ogni plafoniera introduce uno sfasamento
diverso
dall'altra , i reattori e i condensatori di rifasamento hanno tolleranze
elevate
anche del 20% quindi ci saranno sfasamenti anche di 5 ms in anticipo o
ritardo una dall'altra....
Marcello
2005-05-16 09:22:54 UTC
Permalink
Post by Deluso
Questa mi giunge nuova... l'effetto stroboscopico si ha soprattutto con
Mah
dal punto di vista elettronico di solito non dico una cosa se non
essendone certo
dal punto di vista normativo potrei anche essermi sbagliato
Quello del divieto di utilizzo in officine è quello che ho sempre
sentito.... sulla certezza di questa notizia non posso dare garanzie.
Io l'ho sempre presa per buona perchè mi sembrava verosimile
Deluso
2005-05-16 13:42:42 UTC
Permalink
"Marcello" ha scritto
Post by Marcello
Mah
dal punto di vista elettronico di solito non dico una cosa se non
essendone certo
dal punto di vista normativo potrei anche essermi sbagliato
Quello del divieto di utilizzo in officine è quello che ho sempre
sentito.... sulla certezza di questa notizia non posso dare garanzie.
Io l'ho sempre presa per buona perchè mi sembrava verosimile
Credo che non sia vero anche dal punto di vista normativo ,
infatti nelle officine la miglior soluzione per illuminare sono
proprio i neon... forse mettere un unico neon sopra un tornio
puo' portare a quello che dici te ..
Marcello
2005-05-16 14:17:48 UTC
Permalink
Post by Deluso
Credo che non sia vero anche dal punto di vista normativo ,
infatti nelle officine la miglior soluzione per illuminare sono
proprio i neon... forse mettere un unico neon sopra un tornio
puo' portare a quello che dici te ..
In effetti ho cercato un po' sul web e non ho trovato nulla al
riguardo.
L'unica cosa che ho trovato sono proprio le raccomandazioni a non
utilizzare mai una sola lampada in ambienti in cui ci siano motori.
Si raccomanda l'utilizzo di almeno due o piu' lampade opportunamente
sfasate tra loro.

Continua a leggere su narkive:
Loading...